CHE FRANGIA SEI? Le risposte di Diego Mognon di Mognon Parrucchieri a Sandrigo


Questa estate 2018 tra le tante tendenze moda annunciate, vede il ritorno della frangia come uno degli accessori più preziosi e femminili capace di esaltare lo stile di una donna.

La frangia, oltre ad essere considerato accessorio prezioso per esaltare lo stile e la femminilità, è anche uno degli “strumenti” che incuriosisce e al contempo spaventa le donne. “Ma sto bene con la frangia?” “E se poi non mi piaccio?” “Poi farla ricrescere è storia lunga!!” Queste le domande più frequenti e più comuni che mi vengono poste di frequente al “FRANGIA MOMENT”.

A tutte queste domande rispondo sempre con una domanda: “Hai mai pensato quale sia la frangia capace di esaltare la tua femminilità e rendere il tuo stile unico e indiscutibile?” Ogni qual volta pongo questa domanda, le tre precedenti decadono improvvisamente. Spesso siamo inconsciamente più focalizzati al problema che alla soluzione. Se pensi che dovrai attendere del tempo per farla ricrescere, se hai il dubbio che la frangia possa essere davvero un problema, se vivi nella paura di non piacerti, STAI DANDO ATTENZIONE AL PROBLEMA.

Se invece ti avvali dell’idea di iniziare a comprendere quale possa essere la frangia che più si adatta a te, al tuo stile e al tuo lineamento, ORA TI STAI FOCALIZZANDO SULLA SOLUZIONE. Precisato questo, ovvio che non tutti possono permettersi una frangia. Ma, se solo ti attanaglia il dubbio e desideri capire CHE TIPO DI FRANGIA SEI”, ti invito a continuare la lettura.

Prima di parlarti delle quantità di frange esistenti, desidero fare una dovuta precisazione. Ci sono visi che presentano lineamenti più rigidi e visi che presentano lineamenti più morbidi. Se desideri esaltare un lineamento rigido,la frangia che dovrai scegliere sarà geometrica, ricca, con forme più rigide e squadrate. Se desideri contrastare un lineamento rigido, invece, la frangia più adatta sarà morbida, dolce, leggera, un po’ sfilata e magari anche arrotondata. In entrambi i casi, la scelta è corretta. Dipende da ciò che vuoi esprimere, da cosa vuoi comunicare, da come ti vuoi sentire. Bene, questa informazione mi mancava. Ora ho capito una cosa in più. MA…come faccio a riconoscere un lineamento rigido da un lineamento morbido? E’ facile, ma ora ti aiuto a fare luce su alcuni concetti di base. Sappi che se ti affidi ad un buon consulente di immagine lui o lei sapranno aiutarti nel riconoscere “che lineamento sei”.

I lineamenti morbidi li riconosci su persone che presentano arrotondamenti. Le persone un po’ più in carne tendenzialmente presentano lineamenti morbidi. Non sono per forza persone in sovrappeso. Anche una persona magra può avere lineamenti morbidi. Si dice siano le persone che caratterialmente si presentano più estroverse, più solari, più giocose. Si muovono nel loro andamento quasi molleggiato. Presentano un viso dalla forma rotonda, uno zigomo pronunciato e morbido, il naso arrotondato, il mento tondeggiante. Il loro lineamento richiama alla morbidezza. I lineamenti rigidi, al contrario, sono lineamenti spigolosi, marcati. Le persone con questi lineamenti tendenzialmente sono più riservate, meno estrose, più timide. Il loro modo di camminare è strutturato. Sono un po’ scattosi. Il loro viso presenta forme geometriche rigide: viso quadrato, rettangolare o triangolare; fronte squadrata; zigomo alle volte inesistente o se presente molto scarno; mandibola ad angolo; naso sottile e dalla forma geometrica. Il loro lineamento richiama alla rigidità. Fin qui abbiamo capito come riconoscere un lineamento rigido da uno morbido e l’importanza di esaltarlo o neutralizzarlo. Ora proviamo a capire come fare. Molto spesso, come ti ho già detto all’inizio, vince più la paura piuttosto che la curiosità di fare chiarezza.

Partiamo da qui:

OGNI VISO HA LE SUE FRANGE. OGNI STILE HA LA SUA FRANGIA. Ciò che voglio comunicarti è che ogni viso può supportare più tipologie di frange, anche in funzione di quanto ti ho detto prima sull’esaltare o contrastare un lineamento. Lo stile che vuoi esprimere, invece, si avvale dell’accessorio frangia con minuziosa attenzione rendendolo unico per il look che vuoi comunicare.

QUESTA E’ UNA DIFFERENZA SOSTANZIALE. E qui siamo arrivati ad altre due domande FONDAMENTALI.

CHE SIGNIFICATO HA PER TE AVERE LA FRANGIA? COSA VUOI ESPRIMERE/COMUNICARE ATTRAVERSO LA FRANGIA?

La frangia è come un gioiello di valore. Incornicia lo sguardo, l’espressione, dando visibilità alla tua essenza. Quell’ essenza che si esprime attraverso la luce degli occhi di una persona. Hai mai sentito dire qualcuno “che bella luce hai negli occhi.” Ecco, la frangia è capace di mettere ancor più in evidenza quella luce. Perciò posso pensare che un buon motivo per avere la frangia sia comunicare qualcosa di se stessi. Ma ti consiglio di dare tu stessa un tuo preciso significato Nel momento in cui hai fatto chiarezza su cosa significa per te avere la frangia, è importante capire cosa vuoi esprimere con essa. CHE STILE VUOI ESPRIMERE CON LA TUA FRANGIA. Per provare a capire questo concetto, è’ arrivato il momento di tuffarci nelle infinite forme della frangia. Qui di seguito trovi le “mie” frange, ovvero le idee che ho creato durante i miei anni di lavoro. Sono nomi che io stesso ho attribuito, come il significato che ad ognuno ho conferito. La frangia è per me un momento importante, perché attraverso di essa si valorizza la luce dell’anima presente nello sguardo. A tal proposito sto creando un menù apposito del quale te ne offro uno spunto. Frangia lunga soft: una frangia lunga, morbida, all’altezza degli occhi. Può avere una forma orizzontale e arrotondata. Lei è la frangia dei capelli lunghi e degli stili romantici. Frangia Extra Long Soft: è la versione allungata della precedente. Presenta un’area centrale leggera e appena più corta. Il resto della frangia si allunga in modo importante anche fino allo zigomo. E’ una frangia da portare aperta. Abbinata ad un accenno di riga centrale diventa più cool. Si adatta bene ai capelli lunghi e medi. Esprime estrema femminilità. Frangia Lunga Disconnected: la versione rock, audace. Caratteristica la parte corta interna più piena, sovrapposta da una sezione più lunga e sfilata. Questa tipologia si presta molto ai tagli corti e decisi o ai tagli lunghi con scalatura e sfilatura importanti. Frangia Netta: la frangia che molte donne da bambine hanno forzatamente portato. Si presenta con una linea netta e piena, precisa, dalla forma molto larga fino alla tempia o più stretta fino al termine del sopracciglio. La sua forma piena può essere orizzontale o obliqua. E’ una frangia stilosa, che esprime carattere e personalità. Adatta a tagli corti ordinati o scomposti, ma anche a tagli lunghi e perfetti. Frangia Irregular due in uno: la frangia in netta e versatile. La sua forma presenta linee lunghe e corte collegate tra loro. E’ una frangia che si fa notare quando è ben pettinata ed esalta la sua imperfetta regolarità. Ma la tempo stesso è capace di trasformarsi quando viene spettinata. Adatta ai tagli medi e corti, ma soprattutto alla donna che ama cambiare. Frangia Asimmetric: più comunemente chiamata “frangia ciuffo”. Piace molto per la sua facilità di gestione e per il motivo che è la perfetta via intermedia tra il “ciuffo” e la “frangia lunga soft”. La sua forma asimmetrica le permette di essere un accessorio versatile anche per i capelli più ripelli. Infatti è una frangia che più è in movimento più esprime la sua bellezza. Adatta a tutte le lunghezze di capelli, acquisisce stile in funzione del taglio a cui viene abbinata. Frangia Curly: è la frangia per chi ha i capelli ricci. Spesso si pensa che il riccio non possa sostenere una frangia. Invece anche i capelli ricci hanno la loro chance. Si presenta come una “frangia lunga disconnected” con in più il concetto dell’IRREGULAR che la rende adattabile ai capelli ricci. Una frangia sui capelli ricci è bella su una forma media o medio-lunga. Sulle linee di taglio più corto è necessario valutare attentamente la tipologia di riccio e di struttura per poter attuare le disconnessioni e le irregolarità che la rendano gestibile e adatta ad una linea corta. Come hai potuto notare, se sei arrivata al termine di questo articolo, hai compreso quanto la frangia è un accessorio di valore nell’esprimere il tuo stile e la tua essenza. Confido davvero di esserti stato utile nell’osservare il tuo viso con occhi nuovi. E soprattutto averti trasmesso gli input utili a rendere il tuo stile la vera espressione della tua essenza.


Diego Mognon

Post in evidenza
Post recenti

© 2017 by MOGNON parrucchieri di Diego Mognon, via M. Arena 5, 36066 Sandrigo (Vi) P. Iva 03430690242