Mognon Parrucchieri: Focus on...Asciugatura!



Abbiamo in precedenza comunicato l'importanza di una corretta detersione al fine di ottenere capelli sani in grado di garantire una piega duratura.

A questo punto il focus va spostato sull'asciugatura, considerata il momento topico capace di dare risalto al lavoro svolto in precedenza con la detersione e a garantire il risultato stilistico desiderato.


Il capello arriva in questa fase già preparato e curato. Prima però di passare all'asciugatura, è necessario considerare la scelta dello styling. Ovvero della miscela di prodotti necessari a conferire tenuta e protezione ulteriore in fase di asciugatura ed in grado di valorizzare le caratteristiche dei capelli.


I prodotti di fissaggio possono assumere svariate vesti: schiume, mousse, olii, gel, protettori termici, liscianti, gloss,spray... Chi più ne ha più ne metta! E' bene però sapere che ognuna di queste consistenze si adatta a tipi di capelli diversi, con esigenze diverse, per fini diversi, conferendo un grado di tenuta e di lucentezza soggettivo. E' bene perciò affidarsi al parrucchiere di fiducia per ricevere la ricetta personalizzata in grado di soddisfare le proprie personali esigenze.


I prodotti di styling vanno applicati solo su lunghezze e punte e distribuiti uniformemente con l’aiuto di una spazzola o un pettine.

Per consentire un’azione maggiore e un risultato ottimale è necessario avere cura di rimuovere l’acqua in eccesso prima di applicare qualunque prodotto.

Se hai una chioma folta, ti consiglio di applicare il prodotto in più volte suddividendo la massa di capelli in più sezioni.


Dopo queste doverose premesse, possiamo affermare di essere pronti per l’asciugatura.

Ma quale attrezzo utilizzo? A che velocità? Con quale temperatura?

Il phon è l'attrezzo indispensabile per l'asciugatura dei capelli (oltre allo storico casco).

Phon e diffusore sono il binomio vincente per asciugare al meglio i capelli ricci. In questo caso consiglio, se desideri volume, di asciugare prima la parte della scalatura più alta accomodando i capelli all'interno del diffusore e portandoli delicatamente verso l'alto in direzione dell'attaccatura dei capelli. Se desideri un riccio "pulito", asciuga i capelli senza lavorarli troppo con le mani o con il phon finchè sono troppo bagnati. Il riccio va lavorato delicatamente con la pressione delle mani soltanto quando è quasi asciutto.

In caso di capelli lisci e fini, la necessità è conferire volume. Per ottenerlo è utile evitare di pre-asciugare troppo i capelli e prestare maggiore attenzione alle radici (i primi 5-8 cm di capelli). Quest'ultime è preferibile asciugarle con l'aria bassa e a calore medio, portando la ciocca in senso opposto alla direzionalità naturale del capello. In questo modo i capelli sottili acquistano un maggiore volume.

Una volta terminata l'asciugatura raffreddare i capelli con aria fredda. I capelli ritornano così ad una temperatura naturale. L'aria fredda funge oltre che da fissativo anche da lucidante, garantendo una maggior durata della piega stessa e aiutando a rimuovere anche eventuali, indesiderati nodi.

Infine, desidero sottolineare che la velocità e la temperatura del phon utilizzata per l'asciugatura dei capelli è bene non siano mai troppo invasive. Un buon segreto è quello di imparare a fare una buona pre-asciugatura, necessaria per predisporre il capello alla piega...duratura.


Post in evidenza
Post recenti